Decaloghi Energetici a costo zero

Risparmia energia in casa, alla guida e in azienda.

Il rincaro a tripla cifra dei prezzi di energia elettrica e gas naturale che l’Italia sta vivendo è sostanziale ed epocale. Un rialzo quasi drammatico e che ci mette di fronte alla inevitabile necessità di ponderare bene le “scelte energetiche” che compiamo ogni giorno.

Proprio per questo abbiamo raggruppato i più semplici comportamenti virtuosi “a costo zero” in tre sintetici decaloghi per il risparmio energetico: in ambito domestico, alla guida e sul posto di lavoro che condensano in semplici e pratici consigli le accortezze che evitano sprechi e massimizzano l’efficienza nell’uso di una risorsa diventata alquanto preziosa: l’energia.

Non aggiungono tanto di nuovo alle buone pratiche di risparmio, tuttavia hanno il pregio di quantificare numericamente il peso energetico-economico dei nostri gesti quotidiani.

L’utilizzo ragionato e senza sprechi degli apparecchi energetici nelle nostre case può oggi generare risparmio annuo sino a 1600 Euro (valore impensabile sino a poco tempo fa, causato dal rialzo fortissimo dei prezzi dell’energia e del gas) determinando una vera e propria “tredicesima”!

Un solo dipendente, invece, utilizzando energia in modo attento e razionale sul posto di lavoro può arrivare a risparmiare sino a 1.300 kWh e 200 metri cubi di gas all’anno.

“Aprire il frigorifero è come aprire il portafoglio” già lo dicevano le nostre nonne, che a risparmiare ci tenevano eccome. La vera novità oggi rispetto al passato è che ai prezzi attuali dell’energia il portafoglio si svuota assai più in fretta, con quella porta del frigorifero lasciata aperta.