Ottimizzazione oneri “non commodity”

Dato che il prezzo della “componente energia” (c.d. commodity) copre una quota sempre meno rilevante delle tariffe energetiche è estremamente rilevante cogliere tutte le opportunità offerte dalla normativa di settore per abbattere anche le altre componenti tariffarie addebitate in “bolletta” (c.d. non commodity cost).

Energy Saving supporta i propri Clienti nell’individuazione degli sgravi ottenibili in base al settore merceologico di appartenenza, ai processi produttivi realizzati, ai volumi ed al profilo di prelievo e, successivamente, redige tutte le pratiche necessarie per l’ottenimento delle agevolazioni (che non sono mai automatiche), quali ad esempio:

  • istanza di defiscalizzazione e rimborso accise indebitamente versate;
  • bonus energivori;
  • esenzione oneri di sistema per officine elettriche;
  • qualifica SEU.