Aumento dei costi industriali elettrici e gas: nascono gli Indici ICORP-EE e ICORP-GN – pubblicati da Energy Saving Spa

da

Aumento dei costi industriali elettrici e gas: nascono gli Indici ICORP-EE e ICORP-GN

Nelle ultime settimane, la frenetica e continua spinta al rialzo delle quotazioni del gas e dell’elettricità sui mercati italiano ed europeo ha posto le aziende industriali italiane in una situazione di forte incertezza e apprensione: da un lato riguardo la tipologia dei contratti da sottoscrivere (se non già sottoscritti) per il 2022, dall’altro i valori di budget di spesa energetica da dover imputare per il prossimo anno.

Le continue notizie che giungono da mercati e operatori – spesso confuse e frammentarie – e che continuamente si susseguono non rendono purtroppo per nulla evidente quale sarà l’andamento del costo energetico complessivo (che non è, si badi, il mero costo della commodity) che un’azienda dovrà sostenere nel 2022.
Non è purtroppo semplice far comprendere alle imprese che le recenti notizie di rialzo prezzi riguardano in realtà ristretti periodi temporali futuri: l’affermare ad esempio che i prezzi a gennaio 2022 aumenteranno di 4 volte rispetto al 2021 porta sovente a una valutazione distorta circa quali saranno i reali costi industriali energetici che le imprese dovranno sostenere complessivamente nel prossimo anno.

Per questo motivo, Energy Saving Spa www.energysaving.it – Società di energy management operante in Italia da 20 anni a supporto dei clienti – intende informare le imprese pubblicando due indici con cadenza mensile, denominati ICORP-EE e ICORP-GN, a spiegare più chiaramente quale sarà l’andamento della spesa mensile totale (Iva esclusa) per una tipica media utenza industriale non energivora, la quale abbia contratti di fornitura totalmente indicizzati ai prezzi di borsa elettrica (IPEX) e gas naturale (TTF). I due indici ICORP-EE e ICORP-GN rappresenteranno quindi la spesa totale e non il mero andamento delle quotazioni: va infatti specificato che nella spesa energetica complessiva entrano elementi di costo connessi all’andamento dei costi non commodity (trasporto, distribuzione, ecc.), ma anche in particolare agli interventi calmieranti che le autorità regolatorie e il Governo hanno posto o porranno in atto.

Questi due indici sono stati definiti ponendo a base 100 il valore della spesa energetica industriale elettrica e gas con fornitura indicizzata sostenuto nel mese di gennaio 2021: un valore, questo, da ritenersi adeguato al livello cui le imprese avevano definito i propri budget di spesa energetica per il 2021.

Nella tabella e nel grafico di seguito è rappresentato l’andamento dei due indicatori ICORP-EE e ICORP-GN, calcolati sulle quotazioni storiche e futures alla data del 3 dicembre 2021: Come si noterà, posto a base 100 l’indice costo complessivo sostenuto a gennaio 2021, i “costi indice” complessivi elettrico e gas naturale che un’utenza media industriale sosterrà mediamente nel 2022 saranno rispettivamente pari a (con le quotazioni futures attuali) a 153,9 e 226,1: valori questi sicuramente importanti, ma non comunque ai livelli di crescita percentuale stratosferica (500% e anche più) come sono purtroppo passati nelle comunicazioni sui media e percepiti dalle imprese negli ultimi giorni. Superati i primi tre mesi del 2022, infatti, i valori delle quotazioni per i tre quarter successivi raffredderanno non di poco il trend oggettivamente in fortissimo – ma temporaneo – rialzo.

Disporre di questi due indici di spesa energetica mensile per i prossimi mesi riteniamo sarà un valido ausilio per tutte le imprese al fine di cogliere correttamente e senza eccessiva esagitazione l’andamento reale dei costi EE e Gas – mese per mese – nel prossimo anno solare. Per quanto ovvio, le quotazioni relative ad ogni singola azienda vanno in realtà valutate caso per caso in funzione dei reali contratti sottoscritti, tuttavia i due indicatori ICORP-EE e ICORP-GN saranno utili a rappresentare il reale andamento dei costi industriali energetici per una media impresa italiana, riducendo in parte – si auspica – il livello di apprensione che si è venuto a creare tra i buyer e i controller industriali.

I due indicatori ICORP-EE e ICORP-GN saranno pubblicati e resi disponibili gratuitamente sul sito www.energysaving.it con periodicità mensile, non si esclude nel prossimo futuro di darne evidenza con periodicità più ravvicinata, settimanale o anche giornaliera.

Per ulteriori informazioni:
Energy Saving Spa – Renato Ornaghi
039-3900070 – renato.ornaghi@energysaving.it